Il Progetto GenerAzioni - passato e futuro convivono nel presente

Il Progetto Generazioni 1 ideato e coordinato dall’Ufficio Progetti delle ACLI Provinciali di Verona, prevede la convivenza tra uno studente ed un anziano con l’obiettivo di favorire uno scambio tra generazioni ed un miglioramento della qualità di vita di entrambi i protagonisti.

Il progetto si rivolge: 

  • agli anziani: che vivono da soli o con un altro anziano, che hanno un stanza libera e desiderano la compagnia di un giovane con cui condividere alcuni momenti della giornata o spese o altro
  • agli studenti: che cercano un alloggio confortevole, legale e sicuro, e sono disposti a dedicare qualche momento ad una persona che può trasmettere loro molto

Il progetto offre

  • agli anziani: compagnia; maggior indipendenza ed autonomia e stimolo intellettuale, che ne migliorano la qualità di vita; un piccolo contributo economico.
  • agli studenti: una nuova opportunità per vivere al meglio il periodo universitario; studiare con serenità e concentrazione; vivere in un luogo accogliente, protetto e a costi contenuti nella trasparenza e legalità economico-giuridica; costruire una relazione tra generazioni che favorisca la conoscenza di realtà molto diverse dalle proprie ed imparare a relazionarsi con bisogni e modalità differenti.

Il progetto ha dimostrato un alto valore sociale, ed è patrocinato dal Comune di Verona – assessorato ai servizi demografici e sociali, in accordo con Esu – A.r.d.s.u. ed è stato sostenuto dalla Fondazione Cariverona.

Il progetto prevede:

1. una selezione, tramite questionario, degli studenti e degli anziani che chiedono di partecipare;

2. la stesura di una carta servizi che regola la convivenza;

3. un monitoraggio sull’andamento della convivenza stessa;

4. un sostegno finalizzato a risolvere eventuali criticità;

5. assistenza nella stesura dei documenti.                                                                                                                                

Dal punto di vista pratico chi è interessato a partecipare a questa iniziativa deve recarsi presso l’Ufficio Progetti per compilare un questionario informativo e una volta trovata la soluzione più adatta, sarà contattato dall’operatore dedicato. Il Giovane e l’Anziano verranno fatti conoscere e successivamente inizierà un primo mese di convivenza di sperimentazione, che se avrà esito positivo, verrà regolamentata e continuerà.

L’intero iter sarà seguito e monitorato dal personale dedicato sia dal punto di vista pratico che relazionale.

Per partecipare al progetto o per informazioni:

Chiamare allo 0459275000 da lunedi a venerdi 8 – 13 o al 3456579012 oppure scrivere a ufficioprogetti@acliverona.it