R.e.b.u.s. è un marchio registrato che, attraverso una rete locale di solidarietà coordinata dalle Acli provinciali di Verona, organizza il recupero di beni invenduti o inutilizzati (cibo, prodotti farmaceutici, abbigliamento, libri etc) che hanno ancora elevato potere di utilizzo ma non più valore commerciale e, tramite donazione, vengono destinati ad enti di assistenza e beneficenza.

Con il coinvolgimento di istituzioni, associazioni, imprese profit e seguendo procedure igienico-sanitarie definite in collaborazione con il SIAN – Ulss9 (ex Ulss20) di Verona, il progetto si pone come obiettivi quelli di:

  • creare reti e sinergie tra i tre macro-settori (mondo profit, istituzioni e terzo settore) in una logica di corresponsabilità e sussidiarietà circolare nei territori;
  • favorire la diffusione di un modello solidale di gestione integrata dello spreco per ridurre e prevenire la produzione di rifiuti alla fonte;

  • promuovere la diffusione di buone prassi di recupero e riuso di beni (in particolare alimentari) con

  • elevato valore intrinseco da destinare a soggetti in condizioni di disagio e marginalità;

  • stimolare la cittadinanza ad essere attiva, responsabile e compartecipe.

Le aree di intervento delle attività di recupero sono le seguenti:

  • ristorazione collettiva organizzata (mense scolastiche, aziendali, ospedaliere…)         
  • mercato ortofrutticolo

  • grande distribuzione organizzata

  • grossisti di ortofrutta

  • eccedenze organizzazioni produttori agricoli

  • panifici

  • farmacie comunali gestite da Agec e private

  • donazioni da aziende del comparto alimentare

ll progetto, che mette in rete una centinaio di enti no profit e permette di recuperare annualmente oltre 1.400.000 kg di cibo, è attivo nei seguenti territori:

  • Verona
  • Vicenza

  • Brescia

  • Mantova

  • Ancona

R.e.b.u.s. è anche inserito all’interno del Regolamento TARI del Comune di Verona: alle aziende con sede nel Comune di Verona che decidono di destinare le eccedenze agli enti messi in rete dal progetto, oltre agli altri sgravi previsti dalla legge, è riconosciuto uno sconto sulla tassa rifiuti proporzionale al quantitativo donato!

Se sei quindi un’azienda del comparto agro-alimentare, un ristorante, un panificio, una gastronomia, un bar, etc… e vuoi collaborare attraverso un’azione concreta di responsabilità sociale, ottenendo anche vantaggi fiscali contattaci!

Tra le aziende che hanno aderito alla rete di donazione:

– Veronamercato SPA

– Iper “Le Corti Venete”

– Altromercato

– Primo Mattino Baratella

– Fruttital srl

– AGEC Verona

– Federfarma Verona ed Ancona

– Apofruit Soc. Coop. Agricola

– Eur.OP Fruit Soc. Coop.

– SODEXO S.p.a

– Euroristorazione

– Camst Soc. Coop. Arl

– Panificio Bruna

– Panificio Franchini

Per maggiori informazioni:

Guarda il video di presentazione del progetto